Carrello

Perchè i migliori Chef scelgono La ricciola Hiramasa del golfo di Spencer

Postato da Team Conkilia il
Perchè i migliori Chef scelgono La ricciola Hiramasa del golfo di Spencer

La Ricciola australiana del golfo di Spencer

Detta anche Hiramasa, questo pesce pelagico della famiglia dei tonni è stato il primo della famiglia degli sgombridi ad essere allevato con eccellenti risultati per qualità, sostenibilità e continuità di produzione. Le acque del Golfo di Spencer sono uno dei siti marini più puliti e incontaminati dell’Australia, qui le acque ghiacciate dell'Antartide incontrano l’oceano Pacifico Meridionale, e si ritiene che siano queste acque gelide a rendere la carne così tonica e soda, rendendo la Ricciola uno dei pesci più apprezzati al mondo da consumare crudo.

La Ricciola dell’Atlantico, la “seriola lalandi”

La Ricciola Hiramasa pinne gialle è un originario delle remote acque cristalline del Golfo di Spencer nel sud dell’Australia. L'allevamento della Clean Seas utilizza gabbie in mare aperto ed è posizionato nelle acque incontaminate al largo della città di Port Lincoln, nella penisola di Eyre, nel South Australia nel Golfo di Spencer. Il golfo è caratterizzato da correnti fredde che sono fondamentali per l'allevamento della ricciola. Qui si incontrano tre oceani, l'Oceano Antartico, l'Oceano Pacifico meridionale, e L'Oceano Indiano e le acque si mescolano mantenendo un microclima ideale per questa specie.

La Seriola Lalandi è il nome latino della specie della Ricciola Hiramasa del Golfo di Spencer, e’ conosciuta in tutto il mondo anche con altri nomi quali: Yellowtail Kingfish, Australian Kingfish, Ricciola del Pacifico, Magiatiko, Lechas, Charuteiro, Gelbschwanz Makrele, Liche; e molto simile anche alla Ricciola Giapponese, chiamata invece Hamachi.


Lavorazione e confezionamento della Ricciola

La ricciola una volta pescata, viene rapidamente eviscerata e dissanguata per mantenere intatte le caratteristiche organolettiche delle sue carni.

Per un migliore conservazione, il pesce viene sfilettato e confezionato in pratiche buste sottovuoto che eliminando l’aria e proteggendo la carne del pesce durante la surgelazione e permettono di consegnare allo chef un pesce a migliaia di miglia dalla zona di pesca,  nella migliore qualità possibile.

La Ricciola è disponibile nel formato: 

Filetto di Ricciola Hiramasa Kingfish congelato SF 1-1,3 Kg

Filetto di Ricciola Hiramasa Kingfish congelato SAY 1-1,3 Kg

Filetto di Ricciola Hiramasa 4 lomi porzionati congelati 300 gr/conf

SENSORY FRESH: un surgelato a -95° che mantiene le caratteristiche del fresco

Grazie alla tecnologia per congelamento rapido con azoto liquido a -95° C., il pesce sfilettato a poche ore dalla pesca,  raggiunge una temperatura interna da -50°C a-70°C ed una temperatura di superficie del filetto di -95° C, superando la fase critica di formazione di cristalli di ghiaccio 10 volte più velocemente del congelamento tradizionale.

Questa tecnica permette di mantenere un pesce di primissima qualità in condizioni di conservazione ottimale, lasciando inalterate le sue qualità organolettiche, la consistenza, il colore, l’aroma e il gusto, come se il  pesce fosse “appena pescato”.

Un pesce di qualità Sashimi Grade 

SensoryFresh è la tecnica con la quale si vuole trattenere l’intera esperienza sensoriale di questo pesce.

I grandi chef di tutto il mondo scelgono l' Hiramasa Kingfish del golfo di Spencer per la sua consistenza compatta, il suo gusto delicato e per il suo particolare sapore rotondo. 

Con la sua caratteristica polpa bianco rosata e le sue fibre rosso vivo molto evidenti, perfettamente conservate grazie alle tecniche di surgelazione rapida, è considerato un pesce Sashimi Grade, un pesce di massima qualità ideale per il consumo a crudo nei piatti di sashimi. Il pesce conserva il meraviglioso profumo del mare, e la sua sapidità naturale come se fosse stato appena pescato. 

E’ pesce molto apprezzato per la sua consistenza soda, dovuta sia alle pratiche di filettatura ma anche del dissanguamento, eseguito rapidamente dopo la pesca del prodotto. Questa consistenza, grazie alle tante attenzioni in fase di pesca, lavorazione e surgelazione si conserverà anche quando il pesce viene affettato. 

La ricciola Hiramasa ha un alto contenuto di grasso che la rende dolce e delicata, può essere gustata sia cotta che cruda, ma le sue caratteristiche la rendono molto apprezzata nel Sushi o nel Sashimi, rendendola uno dei pesci più apprezzati dai maestri di Sushi e dai migliori chef di tutto il mondo. 

 

Clean Seas: uno dei primi allevamenti sostenibili al mondo 

Fondata nel 2000 e quotata ufficialmente alla Borsa australiana nel 2005, Clean Seas è l’azienda di acquacoltura leader mondiale nell’allevamento a ciclo completo, nella produzione e nella vendita di ricciole Hiramasa pinna gialla.

Il vivaio è situato ad Arno Bay e le attività di allevamento in mare si trovano nel Golfo di Spencer, in una località remota fuori dalla città di Port Lincoln nell’Australia meridionale, ad 8 ore di strada da Adelaide.

La nostra Ricciola Hiramasa del golfo di Spencer viene allevata secondo i più alti standard di salvaguardia ambientale.  Clean Seas è famosa nel mondo per aver sempre sostenuto le migliori pratiche nel settore dell’acquacoltura, al fine di garantire scorte sostenibili per il futuro e la protezione dell’ambiente.

Le certificazioni di sostenibilità dell’Aquaculture Stewardship Council (ASC) e Friend of the sea, confermano questa pratica aziendale.

 


I migliori chef di tutto il mondo come ambasciatori del marchio Clean Seas

Clean Seas ha una lunga storia di collaborazione con alcuni dei migliori chef di tutto il mondo. Alcuni di questi chef sono diventati ambasciatori del marchio.

"Non credo che il mio menù possa farne a meno". Così lo chef Giovanni Pilu, sardo di origine ma diventato un punto di riferimento in Australia, racconta dell'utilizzo della ricciola. Il suo Pilu at Freshwater è oggi uno dei ristoranti più in di Sidney e punto di riferimento per tutti coloro che voglio assaporare i valori ed i sapori della cucina mediterranea.

Non solo Chef Pilu, ma anche tanti altri chef stranieri hanno individuato nella ricciola un elemento fondamentale ed importante dei loro menù; tra questi citiamo la Chef Nicky Reimer, che apprezza la sostenibilità con il quale il pesce viene allevato, lo Chef Victor Liong o ancora lo Chef Shaun Presland, che identidifica la ricciola la "tela" sulla quale, come un pittore, va ad imprimere i suoi colori.

https://www.cleanseas.com.au/our-kingfish/chef-stories/


Dove e come trovarlo

 L'idea di Conkilia nasce come risposta a questa domanda, così come afferma lo stesso Antonio Vasile, co-founder della startup " Conkilia è una piattaforma che mette in contatto produttori e clienti, una sorta di mercato ittico online in continuo aggiornamento con notizie sui prodotti, sulla loro provenienza e tracciabilità". La possibilità di rendere disponibili i prodotti, insieme ad un team di specialisti che si occupano del dialogo diretto con gli Chef, realizza un servizio tailor made che punta a creare la prima community tra i produttori ittici mondiali ed i professionisti del settore Ho.Re.Ca.
Non solo rendere disponibile  la Ricciola Hiramasa e gli altri prodotti ai professionisti, ma essere costantemente focalizzati sulla qualità, la sostenibilità e la tracciabilità dei prodotti; non solo prelibatezze, ma anche prodotti di fascia media, garantiti e altrettanto buoni, permettendo a tutti gli Chef ed i ristoratori di avere a portata di smartphone una piattaforma in grado di soddisfare tutte le sue esigenze.

Per trovare la Ricciola Hiramasa del marchio Kingfish, basta andare su Conkilia!

 

← Post più vecchio Post più recente →

Carrello


Si è verificato un errore

Il tuo carrello è momentaneamente vuoto